O.P.N. E.BI.NA.I.L.



O.P.N. E.BI.NA.I.L. (Organismo Paritetico Territoriale Nazionale Intersettoriale) nasce dall'accordo interconfederale sottoscritto fra le organizzazioni sindacali datoriali A.T.E.C.A. (Associazione Terziario Esercenti Commercianti Artigiani e Agricoltori), ANEAS (Associazione Nazionale Esperti ed Addetti della Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro), ASSO.PRO. (Associazione dei Professionisti e Imprenditori) e dei lavoratori F.I.A.D.E.L. (Federazione Italiana Autonoma dei Dipendenti del Settore Privato) in attuazione dell’art. 2, comma 1, lett. ee) del D.Lgs. 81/2008 integrato e modificato dal D.Lgs. n. 106/09, quale sede privilegiata per:

  • la programmazione di attività formative e l'elaborazione e la raccolta di buone prassi a fini prevenzionistici;
  • lo sviluppo di azioni inerenti la salute e sicurezza sul lavoro;
  • l'assistenza alle imprese finalizzata all'attuazione degli adempimenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro.


O.P.N. E.BI.NA.I.L. pertanto, in ossequio agli importanti compiti assegnati dal D.Lgs. n. 81/2008 (art. 51):

  • promuove attività di formazione, anche attraverso l'impiego dei fondi interprofessionali di cui all'articolo 118 della legge 23 dicembre 2000, n. 388, e successive modificazioni, e dei fondi di cui all'articolo 12 del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276, nonché, su richiesta delle imprese, rilascia una attestazione dello svolgimento delle attività e dei servizi di supporto al sistema delle imprese, tra cui l'asseverazione della adozione e della efficace attuazione dei modelli di organizzazione e gestione della sicurezza di cui all'articolo 30 del D.Lgs. 81/08 s.m.i., della quale gli organi di vigilanza possono tener conto ai fini della programmazione delle proprie attività;
  • offre il servizio degli RLST, aderendo all'Ente Bilaterale E.BI.NAI.L. e/o EBINASP, anche alle aziende non applicanti i CCNL sottoscritti dalle succiate organizzazioni sindacali;
  • comunica all'INAIL i nominativi delle imprese che hanno aderito al sistema degli organismi paritetici e il nominativo o i nominativi dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriali;
  • promuove e/o dà collaborazione per le attività formative e di aggiornamento in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (ai sensi del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. e Accordi Stato-Regioni) e nel campo dell'orientamento e della formazione professionale avvalendosi di strutture formative di diretta emanazione o riconosciute dall'O.P.N. E.BI.NA.I.L.;
  • realizza gli interventi previsti dagli artt. 8, 10, 11, 12 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.;
  • è riferimento in merito a controversie sorte sull'applicazione dei diritti di rappresentanza, informazione e formazione, previsti dalle norme vigenti;
  • promuove, attraverso la collaborazione con Enti ed Istituzioni, la realizzazione di progetti e programmi di prevenzione della salute e della sicurezza sul lavoro anche individuando forme di sinergie professionali ed economiche;
  • sviluppa collaborazione con enti\organismi certificati per il controllo e la certificazione di strumenti e macchinari ai fini della sicurezza nei luoghi di lavoro, sviluppa, mediante collaborazioni\convenzioni i sistemi di gestione e le relative certificazioni aziendali ISO 9001-14001-45001.